Pubblicato lunedì, 11 agosto 2014 10:26 - Letture Articolo 4064 - Condividi 
"Roberto Paradisi sul Musinf di Senigallia si sbaglia"
Musinf di SenigalliaUn cittadino ci scrive per esprimere con una lettera aperta la propria contrarietà alle recenti dichiarazioni del consigliere comunale del Coordinamento Civico Roberto Paradisi sulla funzione del Museo dell'Informazione e della fotografia cittadino (Musinf).


All’avv. Roberto Paradisi
Consigliere Comunale
Senigallia



Gentile Avvocato,

Seguo con interesse le Sue accese polemiche in merito all’avvenire della nostra Città; anzi alcune le condivido.

Non condivido però il Suo odio (non saprei come altrimenti definirlo) per il Sindaco, che ritengo una brava persona.

Un’altra cosa che non condivido, ed anzi La pregherei di rettificare pubblicamente, è la definizione di “inutile” del nostro museo comunale (Musinf).

Probabilmente Lei non lo frequenta spesso e non conosce i pezzi pregevoli che ci sono raccolti (purtroppo ammucchiati) come ad esempio le donazioni di artisti come Ciarrocchi, Tamburi, Treccani …… e sono i primi che mi vengono in mente; se ha qualche amico che si interessa di arte se lo faccia confermare. 

Per non parlare poi della fotografia a proposito della quale Le posso dire che se qualche studente deve fare una tesi sulla fotografia italiana del secondo dopoguerra non può prescindere dalla consultazione degli archivi del Museo di Senigallia.

Tutto questo a pochi giorni dalla scomparsa dei figli di Cavalli (Mina e Daniele, miei cari amici) che prelude all’abbandono dell’archivio di Famiglia.

Tutto questo anche alla luce, per merito del Museo, della notizia appresa sabato 9 agosto nella presentazione di un libro a Piazza Roma che Ferruccio Ferroni amava e sperimentava con ottimi risultati la fotografia a colori cosa che in cinquanta anni di amicizia e frequentazione io non ero mai riuscito a sapere.

Con l’augurio che le Sue battaglie continuino sui temi importanti perché l’opposizione è essenziale per il mantenimento della democrazia La saluto cordialmente.


Domenico Pergolesi


Commenti
consiglio piccolo piccolo
Scritto da Visitatore anonimo il 2014-08-11 22:51:29
Concordo con il signor Pergolesi, il Musinf raccoglie un autentico e prezioso patrimonio fotografico legato a nomi che hanno fatto la Storia della Fotografia in Italia. Inutile soffermarsi sui nomi, si tratta di grandi nomi. Ha solo bisogno di maggiore visibilità creando eventi, ospitando personali di giovani autori, realizzando dibattiti,proiettando in piazza d'estate diapositive delle foto presentate da critici...portando fuori ciò che è custodito e un po' sepolto. I negozi del centro potrebbero ospitare in vetrina copie delle opere... La fotografia vive nello sguardo di chi l'ha scattata ma anche nello sguardo di chi ha l'occasione di scoprirla in modo a volte imprevisto. La fotografia vive di luce... Un cordiale saluto, Daniela Niccolini

Scrivi commento
Nome:Visitatore anonimo
Titolo:
BBCode:Web AddressEmail AddressBold TextItalic TextUnderlined TextQuoteCodeOpen ListList ItemClose List
Commento:



Riscrivi questo codice

< Precedente   Prossimo >

Il Mercatino di Senigallia
Inserisci un annuncioTutti gli annunci

Guarda le previsioni meteo a Senigallia per i prossimi giorni
Segui il nostro Network
Le ultime notizie pubblicate sui nostri portali, eventi, opinioni, commenti dei lettori, da Senigallia, valle del Misa, Ancona

Senigallia Notizie
60019.it: quotidiano on-line per vivere Senigallia e il territorio



TuttoSenigallia.it - Le aziende della città
Utenti Online
Abbiamo 768 visitatori online
Menù
Home
Annunci-Partecipazioni
Meteo Senigallia
Storia di Senigallia
Musei
Monumenti
Manifestazioni
Mario Giacomelli
Indirizzi utili
Frazioni di Senigallia
Città gemellate
Sport
La pesca
Hotel di Senigallia
Tutto Senigallia: Hotel
Locali di Senigallia
Ristoranti di Senigallia
Aziende e Siti amici
Mappa del sito



Aziende italianeCerca
un'azienda
Cosa:


Dove:




Aziende a Senigallia